AD
13
mag

“Sono Unica” di Anna Rita Donisi

 

Sono unica, quindi diversa da ciascuna persona che la trama del destino mi ha posto davanti. Io sono l’insieme delle mie unicità che mi rende diversa. Sono la diversità che ha acceso le lingue di chi non mi ha compreso, e la curiosità di chi ha desiderato comprendermi.

Unica perché sono esattamente l’insieme delle coincidenze che hanno portato mio padre e mia madre ad amarsi la notte in cui fui concepita. Unica come il modo in cui decisi di venire al mondo, in una Sicilia innevata a poche ore dal solstizio di primavera, prima che il tempo della gravidanza fosse terminato.

Unico è l’istante in cui il medico salvò me, mia madre e il cuore di mio padre che rischiava di perdere il suo tutto. Unica per le cicatrici che ho sulla pelle,che mi hanno fatto gli altri e per le cicatrici dell’anima che ho deciso di tatuare sul mio corpo. Unica nel mio modo di essere, di sbagliare, di gioire, di piangere di cadere e rialzarmi, di imparare, di godere di questa unica vita che mi è stata donata.

Ed è la mia unicità in sinergia con altre unicità che rende i miei giorni incomparabili. Così ogni persona è semplicemente unica. Preziosa nella sua unicità. Come ciascun colore dell’arcobaleno prezioso diverso unico e indispensabile per fare nascere lo spettacolo della natura che sin da bambini ci ruba un sorriso e fa sognare ad occhi aperti.

Ognuno di noi è un tassello unico e irripetibile nello splendido mosaico dell’esistenza e condividiamo tutto ciò all’interno della società da noi composta, dove siamo chiamati a dare un importante contributo, ciascuno in base al proprio percorso, al proprio potenziale, alla propria attitudine, alla propria esperienza.

Unica perché LIBERA. di dubitare, di andare e tornare, di sbagliare, di pensare e parlare, di cercare, di sperimentare, di dire no di dire sì, di cambiare idea, di tornare sui miei passi,di farne di nuovi, di fare ciò che amo e di rifiutarmi di fare ciò che detesto.

“Libera di essere fragile, libera di essere forte, libera di essere unica. Libera unica e fiera di essere donna, accolta dal modo anche per questo discriminata dal mondo anche per questo. Ogni uomo però non è soltanto lui stesso è anche il punto unico, particolarissimo, in ogni caso importante, curioso, dove i fenomeni del mondo si incrociano una volta sola, senza ripetizione”. (Hermann Hesse)

 

Anna Rita Donisi
Vicepresidente Mete Onlus/Giurista

 

Spread the love