Girls
18
feb

#BringBackOurGirls

 

Nella notte tra il 14 e il 15 Aprile del 2014, 276 studentesse tra i 15 e i 18 anni sono state rapite dai guerriglieri islamisti di Boko Haram, mentre si trovavano in un dormitorio della scuola di Chibok, nel nord-est dello Stato di Borno (Nigeria nord-orientale). Molte di loro sono state fatte convertire all’Islam e rese spose; altre non hanno più fatto ritorno a casa.

Mete Onlus, desidera mantenere forte l’attenzione per ciò che concerne la disumana condizione di giovani donne costrette ad abbandonare l’istruzione, rese schiave e costrette (in molti casi) ad una unione coniugale-sessuale.

“Una Bambina Istruita, sarà una Donna Libera nel suo Futuro”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Spread the love