+39 339.5876229
Incontri e News

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani – Testo


Il 10 dicembre 1948, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. Dopo questa solenne deliberazione, l’Assemblea delle Nazioni Unite diede istruzioni al Segretario Generale di provvedere a diffondere

LE VECCHIE E NUOVE STRAGI: DOBBIAMO DENUNCIARE


La notizia delle ventisei donne morte, tutte giovanissime e quasi certamente di nazionalità nigeriana non sono altro che le ultime vittime tra migranti trasportate insieme a 375 superstiti dalla nave Cantabria della Marina Militare Spagnola a Salerno, non ci deve lasciare indifferenti. La stampa

“Collage, il Mondo è un Paese”


Il Mondo è un Paese. In Italia uomini stranieri stuprano una turista straniera e una trans. In Italia uomini italiani in divisa sedotti o meno, ma sempre in divisa, sono accusati di stupro di due studentesse straniere con o senza assicurazione. Usate. Con o

Mozione ARS #stopsexualtourism


Premesso che: · secondo l’ultimo rapporto di Ecpat Italia (organizzazione che da settant’anni si batte contro lo sfruttamento sessuale dei bambini) emerge che gli italiani (per lo più di sesso maschile) sono tra i maggiori “clienti” di minori che vengono fatti prostituire nei Paesi

“Il Viaggio di Sheradzade”


A Disneyworld! Ce l’abbiamo fatta, sì! Oggi Sheradzade ha lasciato la Grecia a bordo di un aereo diretta in Francia. Con lei ovviamente tutta la sua bellissima famiglia: mamma Asmahan, papà Moahammad, la sorella Khalida e i fratelli Hamoudi e Hassan. Sono stati “riallocati”,

“Ius Soli”, Manifestazione a Cura di Lavinia Sposito


Nelle ultime settimane il dibattito pubblico relativo al tema delle migrazioni si è spostato rapidamente dal tema della prima accoglienza alla questione della integrazione degli immigrati e della concessione della cittadinanza italiana. Tale spostamento di centro di interesse è conseguenza diretta del provvedimento legislativo

#hosposatounmusulmano #muslimhusbandrocks


Sposare un musulmano? “Non è una follia”. E per dimostrarlo centinaia di donne italiane, fidanzate o sposate con un musulmano, si sono immortalate sui social con un cartello con tanto di hashtag #hosposatounmusulmano e #muslimhusbandrocks. Una campagna diventata in poche ore virale. Il tutto

Vivere i Diritti Umani, e Volerli Rappresentare


Cosa sono i diritti umani? O meglio cosa sono i Diritti? Il diritto è l’insieme delle norme che uno Stato esercita, ma anche un sinonimo di potere, facoltà. Quindi quello che l’uomo può fare e che deve fare. È ciò che gli riguarda, che gli

“Sono Unica” di Anita Donisi


Sono unica, quindi diversa da ciascuna persona che la trama del destino mi ha posto davanti. Io sono l’insieme delle mie unicità che mi rende diversa. Sono la diversità che ha acceso le lingue di chi non mi ha compreso, e la curiosità di

Mete Onlus, Associazione Italiana Presieduta da Giorgia Butera, Sottoscrive l’Appello per la Liberazione di Gabriele Del Grande


Mete Onlus (Multiculturalism, Earth, Territory, Education), Associazione italiana presieduta da Giorgia Butera, sottoscrive l’Appello per la liberazione di Gabriele Del Grande, presentato al Presidente del Senato, Pietro Grasso. Libertà e Diritti per Gabriele del Grande: Appello al Parlamento, ed al Governo Italiano. “Gentile Presidente del Senato della

“Ed Io, Avrò Cura di Te”


“Besoin“, “need“, “necessidad“, “brauche“, “mila“. Molti i modi di dire, ma non esiste persona al mondo che almeno una volta nella vita lo abbia provato. Il “bisogno”, infatti, è implicito nella vita degli esseri viventi che sia esso materiale o affettivo. Tanti, anzi troppi,

Il Diritto alla Mediocrità


In tutto il suo percorso di vita e ancor più in particolare nei suoi testi Giorgia Butera parla di diritti umani. Il diritto alla mediocrità rientra tra questi forse come il principale tra i diritti. Per diritto alla mediocrità, infatti, mi riferisco al diritto

“Auguriamo un Anno di Pace”


“Auguriamo un Anno di Pace, dove i Diritti Umani vengano tutelati. Dove nessun conflitto, od attentato terroristico accada piú. Dove ogni bambino possa crescere in modo sano e naturale; dove ogni donna possa vivere liberamente senza dover subire alcun tipo di violazione ed abuso.

Donna: Sentimentale e Concreta


Donne imprenditrici, donne medico, donne di cultura, donne custodi del focolare domestico. Donne protagoniste della comunità-società. Il mondo è pieno di donne che si sono e, si distinguono per meriti socio-culturali e produttivi-economici. Ma le donne sono anche vittime di violenza ed abusi, ma

“Sono Bambina, Non Una Sposa” – Testimonial


Essere Testimonial del nostro Impegno Umanitario Internazionale  “Sono Bambina, Non Una Sposa”, significa contribuire ad una opera di sensibilizzazione, diffusione della conoscenza, ed attuazione buone pratiche nei confronti di quella umanità offesa dalla convinzione che il legame sentimentale debba essere vincolato ad una costrizione.

Mete Onlus al Forum Social Mondial – Montreal


Un nuovo impegno internazionale  è previsto per Giorgia Butera (Presidente Mete Onlus/Advocacy). La Presidente è stata accreditata al “Forum Social Mondial” di Montreal. Giorgia Butera è stata delegata da Sara Baresi, impossibilitata ad essere presente perchè impegnata in altre importanti progettualità, per rappresentare l’Associazione

“Key People. Key Knowledge for Iraqi Women”


Giorno 1 Luglio, all’Ex Chiesa di San Mattia (Palermo), Giorgia Butera (Presidente Mete Onlus) è intervenuta ad una importante Conferenza Internazionale , dal titolo: “Key People. Key Knowledge for Iraqi Women. Il ruolo strategico delle donne nella ricostruzione sociale ed economica della città”. Il

Giorgia Butera e Sara Baresi alle Nazioni Unite


In occasione della 32eme Session du Conseil Droits de l’Homme delle Nazioni Unite a Ginevra (ancora in corso), Giorgia Butera (Presidente Mete Onlus) e Sara Baresi (Presidente Protea Human Rights)  sono intervenute nei giorni scorsi davanti al Presidente del CDH, dei Paesi in ascolto

“É Ramadhan” di Enrica Alemanno


É Ramadhan. Ieri era il primo giorno di Ramadhan. Primo per me in un Paese musulmano. Ero seduta in terrazza a ripetere arabo e ho sentito il Muezin pronunciare il richiamo alla preghiera. Erano le 19.40 circa. Era Iftar, la rottura del digiuno. Dopo poco

Il Velo Islamico: Cultura e Tradizione


“La libertà individuale sta nel decidere di indossarlo o decidere di non indossarlo. Ho molte amiche che indossano per scelta nonostante la madre non ne indossi nessuno di quelli contemplati, e si tratta di donne dall’alto livello personale e culturale. Ciò che si rende

Lettera dal Carcere: “Desiderio di Incontro”


In seguito ai vari incontri che teniamo all’interno degli Istituti Penitenziari, sono diverse le lettere che riceviamo. I detenuti si raccontano, esprimono i loro desideri, o semplicemente personificano in te la loro evasione umana. Ne abbiamo scelto una in particolare, emerge la sensibilità di

Mete Onlus Sottoscrive Appello “Io Sono Sheradzade”


Mete Onlus si impegna a sostenere, attraverso ogni attività possibile, “Io Sono Sheradzade”. Grazie a Fabio Sanfilippo (giornalista) per l’alto significato dell‘iniziativa messa in atto.   Io sono Sheradzade – Appello Sheradzade è una bambina curdo-siriana di otto anni. L’ho incontrata a Idomeni, i

La Pedofilia è un Crimine


La Giornata Nazionale contro la Pedofilia e la Pedopornografia è stata istituita con Legge 4 Maggio 2009, n. 41. La prima celebrazione si è tenuta il 5 Maggio 2009, e da allora rappresenta un importante momento di riflessione per l’azione di prevenzione e contrasto del

Amore e Sostegno per l’Africa


Riceviamo ed accogliamo con spirito di collaborazione la richiesta d’aiuto di Sorella Fatima. “Mi chiamo Fatou Diako, sono nata a Ouragahio (Costa d’Avorio) mi presento in qualità di Presidente dell’Associazione “ HAMEF” nata circa 4 anni fa, naturalmente senza scopo di lucro. Mi occupo

#stopchildabuse


Uccidere ed abusare i bambini, vuol dire uccidere la speranza di un mondo migliore, ancor di più, in un giorno di festa. Di una vita che può ribellarsi alla negazione di ciò che stiamo vivendo. Ci siamo fatti sopraffare da sentimenti di materialismo, dal

“Pace” di Anita Donisi


“Non basta parlare di pace. Uno ci deve credere. E non basta crederci. Uno ci deve lavorare.” Eleanor Roosevelt. Lavoriamo per la pace sempre più. Diventiamo operatori di pace anche nelle nostre città, nei sobborghi di periferia quanto nei luoghi istituzionali, nelle piazze virtuali

Mete Onlus Sostiene Petizione Contro La Pornografia


Mete Onlus ( Giorgia Butera, Presidente) sostiene con forza la petizione “Protect Human Rights From Pornography”, ideata e condotta da Protea Human Rights (Sara Baresi, Presidente) e The Wishwall Foundation (Simonetta Lein, Presidente). L’obiettivo da raggiungere, attraverso la petizione, è proteggere l’individuo dalla pornografia, tutelando

Mete Onlus Diventa Partner di Girls Not Brides


Importantissimo riconoscimento mondiale per il nostro impegno (quotidiano e costante) a tutela delle Spose Bambine, e di chi è vittima dei Matrimoni Precoci, Forzati e Temporanei. Mete Onlus diventa Partner di Girls Not Brides. Girls Not Brides is a global partnership of 500+ civil

#BringBackOurGirls


Nella notte tra il 14 e il 15 Aprile del 2014, 276 studentesse tra i 15 e i 18 anni sono state rapite dai guerriglieri islamisti di Boko Haram, mentre si trovavano in un dormitorio della scuola di Chibok, nel nord-est dello Stato di

La Disumanità de la “Schiavitù Procreativa”


La “schiavitù procreativa” è una pratica indegna che coinvolge in particolare la Nigeria, si tratta di un fenomeno redditizio a tal punto da essere in mano ad organizzazioni criminali. Operano su due filoni: da una parte spediscono all’estero ragazze nigeriane in modo da essere utilizzate illegalmente per

I’m a Child, Not a Soldier


Il 12 Febbraio si celebra la Giornata Internazionale contro l’utilizzo dei bambini soldato. Nel 2005 è entrato in vigore il Protocollo opzionale alla Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza per contrastare il ricorso ai minori nei conflitti armati. Il testo ribadisce che nessu

Stop Mutilazioni Genitali Femminili


Il 6 Febbraio è la Giornata Internazionale contro la pratica delle Mutilazioni Genitali Femminili, proclamata dall’ONU nel 2003. Nel 1993 la Mutilazione Genitale Femminile è stata classificata come una forma di violenza contro le donne dalla Legislazione Internazionale dei Diritti Umani. Una barbara tradizione,

“Palermo/Marocco: Rendez-Vous”


”Palermo/Marocco: Rendez-Vous. Conferenza Internazionale sulla Dignità Umana. Tra Giustizia Sociale, Diritti Umani e Flussi Migratori” nasce dalla comune volontà di Giorgia Butera (Presidente Mete Onlus) e Sara Baresi (Protea, Associazione per la Tutela dei Diritti dell’Uomo, Italia) di voler far incontrare due territori impegnati

“Parole, Espressione di Umanità” di Anita Donisi


“Entro dentro l’acquario radiofonico, luce bianca del  neon sulla scrivania, il silenzio della stanza grigionera  insonorizzata, microfono acceso, controllati i volumi. Respiro,  un ultimo sguardo ai miei appunti, indosso le cuffie, adrenalina – sempre –  si chiude la porta e dall’altra parte del vetro

La Disumanità del “Breast Ironing”


Sono in aumento nel Regno Unito i casi di “Breast ironing”. Una violenta e brutale pratica originaria del Camerun, che consiste nel premere ferri da stiro roventi sul petto delle bambine per cancellarne i seni. Un rituale che inizia per le piccole tra gli

Sostieni “Sono Bambina, Non Una Sposa”


Sostenere il nostro Impegno Umanitario “Sono Bambina, Non Una Sposa”, significa contribuire ad una opera di intervento in termini di sensibilizzazione, diffusione della conoscenza ed attuazione buone pratiche nei confronti di quella umanità offesa dalla convinzione che il legame sentimentale debba essere vincolato ad

Per Favore, Non Chiamiamoli “Kamikaze”


Per favore, non chiamiamoli “kamikaze”, o peggio ancora “bambini/e kamikaze”, si tratta di creature innocenti che vengono mandati a morire da beceri individui in guerra tra di loro. Non c’è decisione, volontà personale, si chiama imposizione. Vengono istruiti come fossero veri e propri soldati,

La Disumanità degli Aborti Selettivi


Accade soprattutto in India e in Cina (in questo paese mancano all’appello ogni anno 100 milioni di bambine), ma anche in Corea, Vietnam, Pakistan, Bangladesh e in alcuni paesi dell’area balcanica; in Armenia, nella fascia d’età sopra i 18 anni, si contano 39mila maschi i

Il Matrimonio Temporaneo


“E’ una forma di prostituzione infantile camuffata da matrimonio”, spiega Azza el-Ashmawy, direttrice dell’Unità Anti-Traffico Infantile al Consiglio Nazionale per l’Infanzia e la Maternità (NCCM). “L’uomo paga per abusare del corpo della ragazza, o per portarla con sé al suo paese e farla lavorare

“Stop Spose Bambine” – Appello/Obiettivi


APPELLO: “Chiediamo ai mezzi di informazione e comunicazione di sostenere e diffondere il nostro messaggio. Chiediamo ai Governi di tutto il mondo di intervenire acciocche’ queste barbarie abbiano fine”. OBIETTIVI: – Diffondere la cultura del rispetto, della dignità umana e del diritto alla crescita

Da OnuItalia.com


Parte da Palermo la campagna “Ho le Mestruazioni, Non è Una Vergogna”: l’obiettivo dell’iniziativa, lanciata da Giorgia Butera della Onlus METE (Multiculturalism, Earth, Territory, Education), e’ di creare sensibilizzazione e di raccogliere fondi per l’acquisto di coppette mestruali da destinare all’Ospedale di Ziga Sanaba in Banwa nel Burkina

Giorgia Butera e Sara Baresi Presenti alle Nazioni Unite


E’ in corso la 30eme Session du Conseil Droits de l’Homme delle Nazioni Unite a Ginevra. Giorgia Butera, siciliana, e Sara Baresi, bresciana, sono intervenute nei giorni scorsi in Consiglio. Entrambe fanno parte del Network delle Associazioni che insieme stanno portando avanti una alta progettualità

Global Solidarity Ride – Sicilia


Global Solidarity Ride 2015. La pedalata per sostenere le donne afghane private della libertà di salire su di una bici. Questo, infatti, comporta per loro un giudizio sociale, venendone condannate. Noi abbiamo aderito per il secondo anno consecutivo all’appello della Organizzazione Mondiale Mountain2Mountain di

Spread the love